Bebè Mania

SPAZIO DEDICATO AI MIEI FIGLI...BAMBINI SI NASCE ...GENITORI SI DIVENTA

Mi Piace

Chi è in linea

In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 21 il Gio 26 Ago 2010, 1:17 am

Navigazione

Migliori postatori

Partner

creare un forum
Sito segnalato su Small Advertise!
Baby Boom la TOP
 
Dettagli john23.newgoo.net/

Migliori Siti

Vota
Top Italia

    Bambini e gravidanza

    Condividere
    avatar
    Mirna Marchi
    Amministratrice
    Amministratrice

    Data d'iscrizione : 13.06.10
    Località : Ludiano
    Messaggi : 188
    Età : 49

    default Bambini e gravidanza

    Messaggio Da Mirna Marchi il Mar 14 Set 2010, 8:42 pm



    Come dirgli che è in arrivo un fratellino o una sorellina?
    Preparare i tuoi figli all’arrivo di un nuovo membro della famiglia è importante sin dall’inizio della gravidanza. Ogni bambino reagirà in maniera diversa. Alcuni saranno molto felici di accogliere un fratellino o una sorellina nella loro famiglia, mentre altri saranno gelosi, arrabbiati, spaventati e insicuri all’idea di un nuovo bambino in casa loro.
    Come e quando dire a tuo figlio che sei incinta? Dipende molto da quanti anni a e da ciò che di solito riesce a capire. Adolescenti e bambini grandi di solito comprendono a fondo il concetto di gravidanza, mentre i bambini più piccoli non capiscono come il bambino è entrato nella pancia e come ne uscirà. Ci sono una gran varietà di libri che possono aiutare i bambini a prepararsi all’evento. Anziché dirgli che nascerà il 21 dicembre, puoi dirgli che secondo il dottore dovrebbe arrivare per le vacanze invernali. Quando decidi di dire a tuo figlio che sei incinta, assicurati che non lo venga a sapere da qualcun’altro. Quindi, se l’hai detto al resto della famiglia, devi dirlo anche a lui. Considerando il rischio di aborto o altri problemi, è meglio non dirglielo troppo presto. Meglio aspettare il secondo trimestre per condividere la notizia con gli altri figli. Anche i bambini più grandi e gli adolescenti potrebbero reagire negativamente di fronte alla perdita del bambino quando si stavano preparando ad avere un fratellino.
    E’ normale che un bambino sia geloso dell’arrivo di un fratellino. Potrebbe sentire di non essere più voluto e di non ricevere più le stesse attenzioni. Tutti parlano della gravidanza e del bambino in arrivo. Meglio coinvolgere tuo figlio il più possibile, se è ciò che vuole. Ma non forzarlo ad avere un ruolo attivo se non ci tiene. Permettigli di aiutarti a scegliere i vestiti per il neonato e di partecipare alla scelta del nome. Anziché occuparti solo ed esclusivamente del nuovo bambino, ricordati di continuare a mostrargli interesse in ciò che piace a lui. Se il medico te lo consente, fallo partecipare alle visite prenatali e fagli vedere le immagini dell’ecografia. Se organizzi una festicciola per celebrare la gravidanza, fallo partecipare e fai in modo che ci sia qualche regalo anche per lui.
    Potrebbe avere molte domande e paure a proposito della gravidanza e della nascita del bambino. Potrebbe avere paura che tu soffra durante il travaglio e il parto. E’ tua responsabilità rispondere al meglio a tutte le sue domande. Deve sapere dove starà mentre sei in ospedale. Se partorisci a casa o vuoi che sia presente al parto, dovrai parlargliene. Alcuni bambini non sono abbastanza grandi o maturi per affrontare un evento del genere. Per quanto bella possa essere la nascita di un bambino, è comunque un evento confuso e spaventoso, che può diventare traumatizzante per un bambino di qualunque età. Scopri se vi sono corsi per preparare i fratelli al nuovo arrivo. Di solito sono organizzati dall’ospedale o dal consultorio. Se hai una figlia femmina, potresti regalargli una bambola con cui possa esercitarsi in vista del nuovo arrivo.
    Dopo la nascita, permettigli di aiutarti. Anche se questo comporta dei tempi più lunghi nel fare le cose, devi permettergli di aiutarti se vuole farlo. Adolescenti e figli più grandi possono essere un’impagabile aiuto per dargli la pappa, cambiare il pannolino, ecc. I bambini più grandi possono passarti pannolini, copertine e altre cose necessarie. Ricordati di trascorrere un po’ di tempo con i figli più grandi ogni volta che puoi. Quando il bebè dorme o gioca tranquillo, prenditi il tempo di interagire con gli altri figli come facevi prima. I bambini accetteranno più facilmente l’arrivo di un fratellino se non hanno la sensazione che il neonato ha preso il loro posto.

      La data/ora di oggi è Gio 14 Dic 2017, 5:33 pm