Bebè Mania

SPAZIO DEDICATO AI MIEI FIGLI...BAMBINI SI NASCE ...GENITORI SI DIVENTA

Mi Piace

Chi è in linea

In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 21 il Gio 26 Ago 2010, 1:17 am

Navigazione

Migliori postatori

Partner

creare un forum
Sito segnalato su Small Advertise!
Baby Boom la TOP
 
Dettagli john23.newgoo.net/

Migliori Siti

Vota
Top Italia

    Due medici litigano durante un parto madre e bambino in gravi condizioni

    Condividere
    avatar
    Mirna Marchi
    Amministratrice
    Amministratrice

    Data d'iscrizione : 13.06.10
    Località : Ludiano
    Messaggi : 188
    Età : 49

    default Due medici litigano durante un parto madre e bambino in gravi condizioni

    Messaggio Da Mirna Marchi il Lun 30 Ago 2010, 6:12 pm

    Qualche giorno fa al Policlinico di Messina, una donna 30enne Laura Salpietro, stava dando alla luce il suo primo figlio, Antonio, quando ad un tratto tra i due medici che la stavano assistendo è scoppiata una lite furibonda, arrivando addirittura alle mani.

    Intanto qualcosa era cambiato, la giovane donna è stata sottoposta d’urgenza a parto cesareo e a causa di alcune complicazioni ha dovuto purtroppo subire l’asportazione dell’utero: il bambino invece è rimasto nel grembo materno privo di ossigenazione e inoltre, dopo la nascita ha lottato per ben due volte con un arresto cardiaco.

    Entrambi sono in prognosi riservata ma le condizioni sembrano migliorare: tra i familiari c’è sgomento e tanto dolore per ciò che è accaduto a Laura e il suo bambino.

    Il marito della giovane madre, Matteo Molonia, usa parole dure riguardo ai medici che, secondo la sua testimonianza, invece di aiutare la moglie hanno ben pensato di litigare, mentre gli infermieri cercavano di sedare la rissa, lasciando la donna senza alcuna assistenza e il piccolo in attesa di nascere.

    Così l’uomo chiede giustizia per l’accaduto, augurandosi che i responsabili di tutto questo paghino a dovere, in quanto la moglie non potrà più avere bambini, mentre il piccolo Antonio potrebbe avere dei grossi danni cerebrali.

    Intanto, per accertare se i due medici del Policlinico di Messina siano effettivamente responsabili, proseguono le indagini dei carabinieri, coordinate dal pm Francesca Rende: i militari dell’Arma hanno già sequestrato la cartella clinica della donna e altri documenti; intanto continuano gli interrogatori dei medici e del personale sanitario.

    Nel registro degli indagati sono finti 5 medici, con le accuse di: lesioni colpose e omissione di soccorso, intanto, i due medici e il primario di Ginecologia del Policlinico sono stati sospesi dall'incarico.

    Questa matina, il Ministro della salute Ferruccio Fazio è giunto al Policlinico di Messina, incontrando i neo-genitori e visitando il piccolo Antonio: il Ministro ha chiesto scusa da padre, medico e anche da parte del Governo, comunicando la sua totale disponibilità nel fare luce su questo fatto.

    Fonte:[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

      La data/ora di oggi è Gio 14 Dic 2017, 5:38 pm