Bebè Mania

SPAZIO DEDICATO AI MIEI FIGLI...BAMBINI SI NASCE ...GENITORI SI DIVENTA

Mi Piace

Chi è in linea

In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 21 il Gio 26 Ago 2010, 1:17 am

Navigazione

Migliori postatori

Partner

creare un forum
Sito segnalato su Small Advertise!
Baby Boom la TOP
 
Dettagli john23.newgoo.net/

Migliori Siti

Vota
Top Italia

    Il papà e l'allattamento

    Condividere
    avatar
    Mirna Marchi
    Amministratrice
    Amministratrice

    Data d'iscrizione : 13.06.10
    Località : Ludiano
    Messaggi : 188
    Età : 49

    default Il papà e l'allattamento

    Messaggio Da Mirna Marchi il Mer 25 Ago 2010, 10:28 pm



    I bambini hanno molto bisogno di contatto fisico e quando non stanno mangiando, le braccia del papà sono un posto fantastico dove riposare!

    Se stiamo a quello che ci mostra la tv, dovremmo pensare che l’unico legame possibile tra un padre e il figlio piccolo sia quando il papà gli da da mangiare con il biberon.
    Ma non è il nutrimento di per sé che porta all’attaccamento tra la mamma e il bambino, quanto piuttosto lo stretto contatto fisico, che è una parte costitutiva del rapporto di allattamento.
    Il papà non ha necessariamente bisogno di dar da mangiare al suo bambino per creare con lui un forte legame effettivo; piuttosto deve tenerlo in braccio, amarlo, giocare con lui, ecc
    Ci sono talmente tanti modi per coinvolgere i papà, oltre cambiare pannolini, fare il bagnetto o calmare un bimbo agitato.
    Provate a sdraiare il vostro bambino appena allattato sul petto del papà, oppure sulla sua spalla...

    Il sostegno fattivo del padre può essere di grandissimo aiuto anche per far funzionare bene il rapporto madre-bambino durante l’allattamento - il padre può difendere la madre dai tentativi di scoraggiamento o dalle critiche provenienti da amici o parenti; può aiutare a calmare un bambino agitato; semplicemente portare cibo o bevande alla mamma mentre allatta, e così via.

    Il nutrimento è solo uno dei tanti bisogni di un bambino piccolo.
    Un padre può prendersi cura del suo piccolo in molti modi diversi: fargli il bagnetto, cambiargli i pannolini, aiutarlo a fare il ruttino, calmarlo quando è un po’ agitato e, naturalmente, giocare con lui.

    Il turno del papà, nell’alimentazione del bambino, arriva quando il piccolo passa ai cibi solidi. Anzi, può darsi che il bambino sia più propenso ad accettare alimenti solidi dal padre che non dalla madre, che il bambino associa invece all’allattamento.
    Certamente, la vita dei padri può non essere facile nei primi mesi. Si può a buon diritto parlare di "gratificazione rimandata".
    Ben presto, però, si renderanno conto che è valsa la pena di aspettare per godere appieno di un dono meraviglioso come un bambino!

      La data/ora di oggi è Mar 17 Ott 2017, 6:38 pm