Bebè Mania

SPAZIO DEDICATO AI MIEI FIGLI...BAMBINI SI NASCE ...GENITORI SI DIVENTA

Mi Piace

Chi è in linea

In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 21 il Gio 26 Ago 2010, 1:17 am

Navigazione

Migliori postatori

Partner

creare un forum
Sito segnalato su Small Advertise!
Baby Boom la TOP
 
Dettagli john23.newgoo.net/

Migliori Siti

Vota
Top Italia

    Sintomi e test di gravidanza

    Condividere
    avatar
    Mirna Marchi
    Amministratrice
    Amministratrice

    Data d'iscrizione : 13.06.10
    Località : Ludiano
    Messaggi : 188
    Età : 49

    default Sintomi e test di gravidanza

    Messaggio Da Mirna Marchi il Mer 25 Ago 2010, 9:08 pm


    Sono incinta?


    Qualche giorno di ritardo, un certo senso di gonfiore e sbalzi d’umore. Ma, sarò incinta? È arrivato il momento che ogni donna attende, quello della gravidanza che pur con le sue incognite e preoccupazioni esalta la bellezza femminile e rende davvero unico questo periodo? Un senso di felicità commista a confusione e stordimento, ansia e curiosità pervade ogni futura mamma. Quante emozioni che si accavallano in un attimo, quanti pensieri che corrono eppure ancora non c’è la certezza: aspetto un figlio, oppure no?
    È questa la domanda spontanea che tutte le donne si pongono quando il ciclo non si presenta puntuale all’appuntamento e guardandosi allo specchio vedono il seno più florido del solito. L'importante è non aver timore delle proprie emozioni e confidarsi con chi può capirvi meglio: con il partner o l’amica più cara. Anche perché può essere vero, ma può anche non esserlo visto che i sintomi di una futura gravidanza e dell’arrivo del ciclo mestruale hanno molti punti in comune, non sempre facilmente distinguibili se non con un riscontro scientifico, come un test di gravidanza o le analisi del sangue.
    Ma cerchiamo subito di capire quali sono i segnali che una donna deve tenere sotto controllo nei giorni di ritardo prima che decida di conoscere la realtà attraverso i sopra citati metodi.
    C’è subito da dire che i sintomi della gravidanza sono la conseguenza del cambiamento ormonale dovuto all’essere in cinta e vengono detti “fenomeni simpatici della gravidanza”.
    Il più plateale è l’assenza del ciclo anche se sono molte le donne che hanno cicli irregolari, o addirittura dei periodi di amenorrea (assenza spontanea del ciclo), il che rende il sintomo poco affidabile. Altro sintomo è il gonfiore del seno e i capezzoli che diventano molto più tesi, assumendo anche una colorazione più scura. Anche questo però può confondersi facilmente con i sintomi pre-mestruali quando infatti il seno è più turgido. Se al mattino percepite un certo senso di nausea i segni iniziano a farsi più evidenti, perché nel caso di arrivo del ciclo mestruale tale fattore non compare. Durante la giornata inoltre si fa sentire la sonnolenza, mentre la notte il riposo non è profondo. Lo stomaco fa strani scherzi e sono soprattutto gli odori a infastidirvi, tanto che passate da momenti di fame acuta a momenti di totale disappetenza. Infine avete improvvisi sbalzi d’umore - anch’essi legati ai cambiamenti ormonali - che non rientrano nelle caratteristiche del vostro carattere.
    Se tutto ciò vi sta accadendo e il ciclo mestruale nel frattempo non si è ancora fatto vivo sarebbe il caso di sottoporvi a un test di gravidanza per scoprire se in voi sta già crescendo una nuova vita.



    Test di gravidanza


    Capire se si è incinta o si tratta solo un falso allarme ormai è molto semplice e immediato. In ogni farmacia o supermercato è infatti possibile acquistare il test di gravidanza che pur cambiando nella confezione o nel colore, si basa sempre sullo stesso principio e sul medesimo funzionamento.
    Sono test in grado di rilevare la presenza dell’ormone hCG nelle urine (ormone che non esiste in una donna non incinta). Il test contiene degli anticorpi che reagendo in presenza dell’ormone di gravidanza evidenziano sulla barretta una diversa colorazione che corrisponderà alla positività o alla negatività del test.
    Di facile utilizzo, il test è preferibile eseguirlo al mattino appena alzate, visto che è il momento in cui l’urina è più concentrata e l’eventuale presenza di hCG, più facilmente individuabile. È invece sconsigliabile bere molto prima di eseguirlo perché l’ormone della gravidanza potrebbe essere troppo diluito e difficilmente rintracciabile. Soprattutto se eseguite il test ai primissimi giorni di ritardo, quando anche se foste in cinta il quantitativo di hCG è ancora basso. La maggior parte dei test sono comunque affidabili fin dal primo giorno di ritardo delle mestruazioni, ma in tale caso è bene rifarlo qualche giorno dopo.


    Istruzioni per l'uso


    Prima di tutto leggere attentamente le istruzioni, soprattutto la parte in cui si dice che se compare questo simbolo o colore sei incinta, se compare quest’altro invece non lo sei. Una volta messa a fuoco questa fondamentale differenza, procedete. Qualsiasi tipo di test utilizziate deve essere messo sotto il getto dell’urina e dopo pochi minuti avrete il risultato. Nel caso in cui qualcosa non fosse andato per il verso giusto e quindi il risultato non fosse attendibile una chiara indicazione comparirà sul test stesso (come spiegato nelle istruzioni). In tal caso il test va ripetuto. Molti dei test in commercio sono infatti comprensivi di due barrette, proprio perché esiste la possibilità di sbagliare: il loro costo può variare dai 15 ai 25 euro, a seconda delle marche e può essere acquistato in farmacia o nei supermercati senza la prescrizione medica. Qualora il risultato fosse positivo dovrete darne comunicazione al vostro medico/ginecologo che vi prescriverà le analisi per confermare il vostro stato di gravidanza. Potrete rivolgervi a un laboratorio di analisi mediche privato, pubblico o convenzionato.


    Analisi del sangue


    Le analisi del sangue rappresentano il secondo step per dare conferma scientifica ai risultati del test fatto in casa. Semplicemente per il fatto che l’ormone della gravidanza staziona nel sangue prima di essere eliminato con le urine. Inoltre l’esame di laboratorio permette di stabilire il momento del concepimento in base alla concentrazione di ormoni e quindi la data approssimativa del parto.
    I risultati sono disponibili nel giro di 24 ore, trascorse le quali saprete finalmente se sarete mamme oppure no.

    In ogni caso, in questa fase e se le analisi confermeranno la gravidanza, affidatevi al vostro ginecologo di fiducia. Se non ne avete uno o se non segue il parto, potreste valutare di affidarvi a un nuovo professionista con cui compiere questo bellissimo cammino, tappa per tappa, per arrivare a destinazione con più fiducia e meno incertezze sull’assistenza che riceverete.

    Consulenza scientifica della Dott.sa Maria Ferrari , Specialista in Ginecologia
    avatar
    Pamy

    Data d'iscrizione : 15.06.10
    Messaggi : 25
    Età : 42

    default Re: Sintomi e test di gravidanza

    Messaggio Da Pamy il Ven 27 Ago 2010, 8:28 pm

    Posso portare la mia esperienza , non ho avuto grandi sintomi nei primi giorni , a parte un prurito al seno , credo che i sintomi siano soggettivi , per i primi 4 mesi non ho avuto neanche una nausea , se non in casi veramente rari , conosco invece persone che per i primi mesi hano avuto tutti i classici sintomi di gravidanza
    avatar
    Mirna Marchi
    Amministratrice
    Amministratrice

    Data d'iscrizione : 13.06.10
    Località : Ludiano
    Messaggi : 188
    Età : 49

    default Re: Sintomi e test di gravidanza

    Messaggio Da Mirna Marchi il Dom 29 Ago 2010, 11:53 pm

    Io con la mia ultima invece tutti i sintomi e forse ancor di piu :-) ma il nostro John è super

    Contenuto sponsorizzato

    default Re: Sintomi e test di gravidanza

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 16 Dic 2017, 5:03 pm