Bebè Mania

SPAZIO DEDICATO AI MIEI FIGLI...BAMBINI SI NASCE ...GENITORI SI DIVENTA

Mi Piace

Chi è in linea

In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 21 il Gio 26 Ago 2010, 1:17 am

Navigazione

Migliori postatori

Partner

creare un forum
Sito segnalato su Small Advertise!
Baby Boom la TOP
 
Dettagli john23.newgoo.net/

Migliori Siti

Vota
Top Italia

    Ipertensione in gravidanza: si curerebbe con l'aspirina

    Condividere
    avatar
    Mirna Marchi
    Amministratrice
    Amministratrice

    Data d'iscrizione : 13.06.10
    Località : Ludiano
    Messaggi : 188
    Età : 49

    default Ipertensione in gravidanza: si curerebbe con l'aspirina

    Messaggio Da Mirna Marchi il Mer 25 Ago 2010, 8:24 pm


    Le donne incinte affette da ipertensione cronica dovrebbero assumere un'aspirina ogni giorno.

    Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Daily Telegraph, il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) raccomanda una dose di 75 milligrammi di aspirina al giorno dalla 12esima settimana di gravidanza fino alla nascita. Il dosaggio consigliato e' molto inferiore ai 300 milligrammi indicati comunemente per alleviare il dolore.
    L'assunzione regolare di una dose da 300 mg puo' aumentare il rischio di aborto spontaneo all'inizio della gravidanza e puo' influenzare la crescita del feto in seguito.
    Dopo aver esaminato 59 studi, i ricercatori del Nice hanno concluso che l'assunzione del dosaggio piu' basso sarebbe benefico per le persone a rischio di pre-eclampsia, come quelle affette da pressione alta causata da una gravidanza. La condizione puo' avere implicazioni gravi per la salute.
    I bambini hanno maggiori probabilita' di essere prematuri, di nascere morti o inferiori alla media e le madri hanno un rischio maggiore di soffrire di pressione sanguigna alta piu' tardi nella vita.
    L'aspirina, invece, sarebbe in grado di aiutare rendendo piu' fluido il sangue.
    Si raccomanda anche che alle donne con pre-eclampsia dovrebbe essere offerto un parto precoce alla 34esima settimana di gravidanza, una volta che la loro pressione sanguigna e' sotto controllo, e dopo averli dato steroidi per permettere lo sviluppo dei polmoni del feto.
    "Finora non ci sono state alcune linee guida nazionali per aiutare i medici, ostetrici e altri a curare le donne incinte con ipertensione cronica", ha detto Fergus Macbeth, direttore del Centro per la pratica clinica del Nice. "Queste linee guida del Nice aiuteranno i professionisti della salute - ha concluso - a offrire un pacchetto completo di cura, dalle strategie di prevenzione alla gestione correttaa di queste condizioni, garantendo una salute ottimale sia per la donna e sia per il bambino non ancora nato".

      La data/ora di oggi è Gio 23 Nov 2017, 6:28 pm