Bebè Mania

SPAZIO DEDICATO AI MIEI FIGLI...BAMBINI SI NASCE ...GENITORI SI DIVENTA

Mi Piace

Chi è in linea

In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 21 il Gio 26 Ago 2010, 1:17 am

Navigazione

Migliori postatori

Partner

creare un forum
Sito segnalato su Small Advertise!
Baby Boom la TOP
 
Dettagli john23.newgoo.net/

Migliori Siti

Vota
Top Italia

    Quanto a lungo i neonati mantengono l’immunità della madre?

    Condividere
    avatar
    Mirna Marchi
    Amministratrice
    Amministratrice

    Data d'iscrizione : 13.06.10
    Località : Ludiano
    Messaggi : 188
    Età : 49

    default Quanto a lungo i neonati mantengono l’immunità della madre?

    Messaggio Da Mirna Marchi il Mar 02 Nov 2010, 7:25 pm


    Durante gli ultimi tre mesi di gravidanza alcuni anticorpi della madre passano al feto attraverso la placenta. Gli anticorpi sono cellule prodotte dal sistema immunitario per combattere malattie e infezioni.
    La quantità e il tipo di anticorpi trasmessi al bambino dipendono dal sistema immunitario della madre. Per esempio, se la madre ha avuto la varicella, parte di quell’immunità viene trasmessa al bambino. Se invece la madre non ha avuto la varicella, il bambino non ne sarà immune.
    Questo tipo di immunità è detto immunità passiva, e significa che al bambino gli anticorpi vengono trasmessi e non li produce.
    Tuttavia, l’immunità dei neonati è solo temporanea e inizia a diminuire dopo le prime settimane. Gli anticorpi sono contenuti anche nel latte materno, quindi i bambini che vengono allattati hanno un’immunità passiva per più tempo. Il latte denso e giallastro (colostro) prodotto nei primi giorni dopo il parto è particolarmente ricco di anticorpi.
    I bambini prematuri sono a maggiore rischio di malattie perché il loro sistema immunitario non è molto forte e non hanno ricevuto molti anticorpi.
    Poiché l’immunità dei neonati è solo temporanea, è importante iniziare le vaccinazioni intorno ai due mesi di vita. Questo vale sia per i bambini prematuri che per gli altri. Le prime vaccinazioni includono pertosse e Hib, poiché è il tipo di immunità che svanisce prima. L’immunità passiva a morbillo, orecchioni e rosolia dura circa un anno, per questo il vaccino per queste malattie viene fatto intorno ai 13 mesi.

      La data/ora di oggi è Gio 14 Dic 2017, 5:36 pm