Bebè Mania

SPAZIO DEDICATO AI MIEI FIGLI...BAMBINI SI NASCE ...GENITORI SI DIVENTA

Mi Piace

Chi è in linea

In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno


[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 21 il Gio 26 Ago 2010, 1:17 am

Navigazione

Migliori postatori

Partner

creare un forum
Sito segnalato su Small Advertise!
Baby Boom la TOP
 
Dettagli john23.newgoo.net/

Migliori Siti

Vota
Top Italia

    Trento: uccide il figlio appena nato, maestra d'asilo arrestata

    Condividere
    avatar
    Mirna Marchi
    Amministratrice
    Amministratrice

    Data d'iscrizione : 13.06.10
    Località : Ludiano
    Messaggi : 188
    Età : 49

    default Trento: uccide il figlio appena nato, maestra d'asilo arrestata

    Messaggio Da Mirna Marchi il Mer 06 Ott 2010, 12:18 am

    Una donna di 41 anni, Francesca Bolzoni Giovannoni, insegnante in una scuola dell'infanzia, è stata arrestata ieri mattina dai carabinieri di Trento, con l'accusa di aver ucciso il figlio appena nato.

    Il terribile omicidio è stato scoperto solo ieri, infatti in seguito ai sensi di colpa e agli incubi che la perseguitavano da tre mesi, la badante polacca del nonno della donna arrestata non ce l'ha più fatta ed ha raccontato tutto ai carabinieri.

    Dal racconto della badante emerge che la donna, lo scorso 26 giugno, ha partorito durante una cena di famiglia. La donna si era assentata per 20 minuti, durante i quali aveva avuto un parto spontaneo nel bagnodi casa.

    Una gravidanza sconosciuta a tutta la famiglia, nascosta dalle forme abbondanti della donna. Come se nulla fosse successo, era poi tornata a sedersi a cena con i parenti.

    Passando in un sottoscala la polacca aveva però sentito dei rumori, come di un miagolio. Mentre cercava di capire la causa del rumore, si è trovata davanti la 41enne che ha preso quel fagottino e lo ha portato via dicendo che era meglio che la creatura morisse e che ci avrebbe pensato lei stessa a seppellirla.

    Un racconto agghiacciante, ancor più perchè gli altri membri della famiglia presenti alla cena accortisi di quanto stava accadendo, hanno preferito mettere a tacere la vicenda, chiedendo anche alla polacca, senza minacce, di non riferire nulla a nessuno

    Nubile, Francesca viveva con un compagno, anche lui probabilmente all'oscuro della gravidanza. Ai carabinieri non ha ancora fornito alcuna spiegazione sull’accaduto e oggi sarà interrogata dai magistrati.

    I militari intanto continuano ad indagare su una storia che ha ancora alcuni aspetti da chiarire, come il ruolo dei familiari dell’arrestata e il posto dove è stato nascosto il cadavere del neonato.

    Fonte: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

      La data/ora di oggi è Gio 19 Ott 2017, 7:44 pm